Elucubrazioni, recensioni, curiosità varie sui miei film, registi, romanzi e scrittori preferiti.

mercoledì 31 maggio 2017

L'UOMO NEL MIRINO -Mini Recensione-

In occasione dell'87° compleanno del grande Clint, voglio citare L'UOMO NEL MIRINO, il mio film diretto ed interpretato da Eastwood preferito.
Una storia semplice (un poliziotto mezzo alcolizzato deve portare a testimoniare in un processo apparentemente poco importante una prostituta da 4 soldi, ma che finirà per cacciarsi nei guai) e che oggi appare ben poco originare, girata nello stile ruvido tipico degli anni '70, con Eastwood che, come capitava per attori come John Wayne, rifà praticamente sempre lo stesso personaggio.
Clint non ci risparmia nemmeno la sua solita apparente misoginia, perché il personaggio della prostituta (la sensuale Sandra Locke, la sua compagna dell'epoca) in realtà sa tenere testa a qualsiasi maschio quando serve.
La scena dell'arrivo a Phoenix a bordo dell'autobus blindato, crivellato dai colpi dei poliziotti che ritengono Ben Shockley e la sua testimone dei pericolosi criminali, è stata poi citata in un sacco di altri film e serie TV.
Un film che rivedo sempre molto volentieri.

Buon compleanno, Clint!







Nessun commento:

Posta un commento